18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Addio inceneritore di rifiuti, Orsoni lo spegnerà mercoledì

HomeMestre e terrafermaAddio inceneritore di rifiuti, Orsoni lo spegnerà mercoledì

bettin tassa rifiuti tari

Mercoledì 19 febbraio 2014 alle ore 15 presso la sede degli impianti Veritas di via della Geologia, 31 a Fusina – Marghera, il sindaco Giorgio Orsoni avvierà lo spegnimento dell’inceneritore di rifiuti, insieme all’assessore all’Ambiente Gianfranco Bettin e al direttore generale di Veritas Andrea Razzini.

Completate nelle scorse settimane le operazioni propedeutiche, inizia così la concreta fase di spegnimento degli impianti. La chiusura dell’inceneritore di rifiuti “tal quali” è resa possibile dalla scelta dell’amministrazione e di Veritas di sviluppare fortemente la raccolta differenziata che, grazie al nuovo sistema a “calotta” con la chiave, ha portato a quote record la raccolta in terraferma (e fra poco anche al Lido), mentre risultati significativi si stanno registrando in centro storico e a Murano e Burano, pur nell’eccezionalità della situazione determinata dall’enorme impatto del turismo, grazie al potenziamento e all’estensione del “porta a porta”.

“Tale aumento della raccolta differenziata – commenta l’assessore Gianfranco Bettin – ha già fatto risparmiare alcuni milioni di euro (mancati aumenti dei costi e introiti derivanti dalla materia riciclata). Ora la chiusura dell’inceneritore consentirà di ridurre significativamente anche l’impatto ambientale del ciclo dei rifiuti, trasformandolo complessivamente in un ciclo virtuoso (anche il conferimento a discarica è infatti ridotto a livelli minimi), disegnando una sorta di modello Venezia in questo cruciale settore.”

Redazione

[17/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.