31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Actv fa marcia indietro, Giracittà ogni 20 minuti

HomeNotizie Venezia e MestreActv fa marcia indietro, Giracittà ogni 20 minuti

Vaporetto Giracittà

L’esperimento sui Giracittà se non è del tutto fallito, poco ci manca e da lunedì, dopo orde e orde di proteste si tornerà ai vecchi orari almeno per le linee 4.1 e 4.2.

Non più ogni mezz’ora, dunque, ma ogni 20 minuti. La decisione è stata presa dopo un incontro con il sindaco e la Municipalità, per far fronte ai continui disagi e proteste vissuti in questi giorni a Cannaregio, Castello e a Murano. Il servizio, a questo punto, non potrà che migliorare con modifica delle coincidenze e rinforzi delle corse serali verso il Lido.

Intanto il 20 maggio verrà convocata la commissione Trasporti che dovrà fare il punto della situazione sui famosi 26 punti per la sicurezza in Canal Grande. L’ipotesi più probabile è che si voglia ridurre ulteriormente il traffico sotto il ponte di Rialto.

Nelle prossime ora si deciderà anche dei pontili e del loro raddoppio nelle zone di Rialto, Rialto Mercato, San Stae, Ca’ d’Oro, San Marcuola. Actv è stata chiara, se non vengono fatti questi lavori è impossibile aumentare il numero delle corse.

L’azienda ha poi annunciato l’abolizione delle corse bis, che molte volte viaggiano vuote, sostituendole con corse in orario, anche di linea. In più i pontili che di solito ricevono maggiori passeggeri saranno dotati di personale che aiuteranno lo sbarco e l’imbarco.

Dal Pd, nel frattempo, si chiede all’assessore alla Mobilità, Ugo Bergamo, di attuare un piano straordinario con l’arrivo dell’estate e dei turisti, dichiarando che con i tempi di prima ci sarebbe un caos: occorre investire.

Redazione

[09/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.