martedì 25 Gennaio 2022
7.6 C
Venezia

ACQUA ALTA RECORD A VENEZIA | Previsioni marea tornano nella norma

HomeVenezia cittàACQUA ALTA RECORD A VENEZIA | Previsioni marea tornano nella norma

VENEZIA | La notte 'maledetta' dell'acqua alta – bene o male – è passata. Confermati i 140 cm nella notte che rappresentano una specie di record per la stagione e si inseriscono nel gruppo delle più alte in assoluto. Le previsioni della marea ora stanno tornando su valori più 'normali'. La notte è comunque passata insonne per molti proprietari di negozi che si erano attrezzati già  dalla mattinata, chi mettendo delle paratie davanti alla porta, chi con una pompa che aspirava l'acqua dal locale interno per ributtarla fuori.
Poco si può fare, come i veneziani sanno, in tutti quei casi in cui l'acquasale dai muri interni, per particolare conformazione della struttura di pavimenti e muri, se non aspettare con pazienza, stivaloni e solidarietà  dei 'vicini'.

Fortunatamente questa notte la punta massina di un metro e quaranta ha coinciso con l'orario notturno, quindi i disagi di chi si trovava per strada erano ridotti al minimo. In giro stanotte c'erano solo cacciatori di immagini particolari e personale di servizio (o che rientrava dallo stesso), comunque scarsi visto che ha continuato praticamente a piovere sempre, sconsigliando di stare per strada.
Dalla mattina di ieri era però cominciata a circolare un'inquietante notizia: per le particolari condizioni atmosferiche, una volta raggiunta la punta massima delle 23, l'acqua alta non sarebbe riuscita a scendere nelle dodici ore successive come sarebbe naturale, tenendo così i valori massimi in maniera innaturale fino alla punta successiva, prevista per oggi, giovedì 1 novembre alle 10.50, di un metro e trenta.
La notizia, oltre che essere fisiologicamente preoccupante, ha attivato una specie di ansia nei residenti, specialmente in coloro che, grazie all'età , hanno evocato e rivisto ripassare nella mente i fantasmi del '79 e, soprattutto, del '66, quando un'acqua alta di 24 ore a Venezia non sarebbe scesa neanche quando avrebbe dovuto, mettendo in grave difficoltà  i residenti – che all'epoca erano molto più popolosi ai piani terra – anche a causa di un prolungato black out dell'energia elettrica. I non più giovani ricordano bene l'acqua dentro le case illuminata dalla luce tremolante delle candele.
Scene terribili in cui si andava a portare soccorso nelle case basse con canotti e piccole imbarcazioni.

Fortunatamente, siamo distanti da quelle immagini: questa mattina, giovedì 1 novembre, alle 10.50 è prevista la nuova massima di 130 cm., poi la marea docilmente ritornerà  a scendere fino a raggiungere lo 'zero' alle 17.50 di oggi pomeriggio, come da grafico che vi alleghiamo.
Nel momento in cui vi scriviamo (sono le 7.30 di giovedì) Piazza San Marco è sotto di 30-50 cm., mentre altre zone basse, come la via Garibaldi in questo momento, risulta coperta da una decina di cm. di acqua alta. Valori 'normali' che daranno la possibilità  ai tanti turisti presenti in città  di fare foto spettacolari e folkloristiche del fenomeno dell'acqua alta con Venezia sullo sfondo.

Le previsioni dei giorni successivi rientrano nei valori della normalità  della stagione quindi, da oggi pomeriggio, si potrà  dire 'cessato pericolo', salvo complicazioni.

Paolo Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[01/11/2012]


titolo: ACQUA ALTA RECORD A VENEZIA | Previsioni marea tornano nella norma
foto: PREVISIONI ACQUA ALTA A VENEZIA, GRAFICO (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Ponte della Costituzione scivoloso, altri lavori. Amore-odio dei veneziani per il Ponte di Calatrava

Ancora guai per il Ponte della Costituzione progettato dall’architetto Santiago Calatrava, che tanto ha fatto discutere i cittadini veneziani, che hanno prima incontrato e poi vissuto gli effetti di un’opera che è costata 11 milioni di euro. Il Ponte era entrato nell’immaginario...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".