domenica 23 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

ACQUA ALTA | Canestrelli: previsioni difficili

HomeVenezia cittàACQUA ALTA | Canestrelli: previsioni difficili

VENEZIA | L’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree ha registrato ieri, alle ore 22.20, al mareografo di Punta della Salute, una punta massima di marea di 127 cm sullo zero mareografico. All’origine del fenomeno, il transito di una perturbazione con un vortice di bassa pressione sull'Alto Tirreno, che ha provocato maltempo su tutta l’Italia, e ha suscitato venti di scirocco su tutto l’Adriatico.
Il direttore dell’Istituzione, ing. Paolo Canestrelli, ha così commentato: «La situazione generale, con perturbazioni molto estese emolto intense e di rilevante variabilità  (soprattutto per quanto riguarda i tempi di arrivo), rende difficoltose le previsioni meteorologiche anche degli enti più qualificati, e di conseguenza anche le previsioni di marea elaborate dai 19 modelli matematici del Centro Maree, in gran parte basate su quelle previsioni meteo. A fronte di eventi estremi e talora con aspetti anomali, come quelli di questi giorni, il Centro Maree lavora per monitorare costantemente la situazione e quindi, se del caso, modificare costantemente le previsioni, la cui esattezza, ovviamente, aumenta con l’avvicinarsi dei fenomeni: di qui, da parte dei cittadini, la necessità  di seguire le modifiche sui vari mezzi a disposizione, dalla segreteria telefonica ai servizi in Internet del Comune e del Centro Maree, dai bollettini via e-mail agli sms, da Twitter a Facebook.

L’evento mareale di ieri notte ha documentato tale situazione. La iniziale previsione di 130 cm, divulgata ancora nel primo pomeriggio di martedì, è stata confermata ieri alle ore 13, pur a fronte di una migliorata situazione meteomarina, tanto che la punta massima della mattina, prevista in 130 cm, era stata di 103 cm. A metà  pomeriggio, in considerazione di un nuovo miglioramento meteo e della bassa intensità  del vento, la previsione è stata aggiornata al ribasso (110-115 cm); l’improvviso rialzo delle acque marine – soprattutto sulla spinta dell’uragano su medio e basso Adriatico – ha portato a ripristinare la previsione di 130 cm alle ore 20, quando sono state azionate anche le sirene di allertamento con il segnale sonoro di terzo livello. Alle ore 21.30 alla diga sud di Lido la marea ha raggiunto i 138 cm: in previsione dell’ingresso in laguna di questa massa d’acqua, (alla Salute in quel momento il livello era di 119 cm) la previsione è stata nuovamente ritoccata al rialzo (140 cm) con il segnale sonoro di quarto livello. La spinta dello scirocco in mare si è però subito dopo attenuata e di conseguenza in laguna l’aumento del livello è stato contenuto, fino appunto alla quota di 127 cm».

Per le previsioni sono attivi 24 ore su 24 e costantemente aggiornati la segreteria telefonica al numero 041.24.11.996 e i servizi Internet. Per iscriversi al servizio sms e e-mail, che è gratuito, i cittadini debbono entrare nel sito www.comune.venezia.it/maree e quindi cliccare “iscrizione servizi sms e e-mail”.

Il Centro Maree ritiene opportuno ricordare che un’alta marea di 127 cm comporta l’allagamento di una superficie pari a circa il 39 per cento della viabilità  cittadina con un livello variante da pochi millimetri a una media sui 45 cm in Piazza San Marco, l’area più bassa della città .


[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[29/11/2012]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Venezia e la crisi del turismo: una guerra a colpi di ribassi

Venezia, la crisi del turismo, ovvero: hotel a “tre stelle” per 23 euro. Chi pensava che il turismo a Venezia avesse già toccato il fondo sarà costretto a ricredersi. La drastica diminuzione degli arrivi unita alla saturazione del mercato ricettivo hanno...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Ecco cosa si prova ad andar via dalla Venezia in cui si è nati. “Le lacrime durante il trasloco”. Lettere

In risposta alla lettera: “Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Di G.A. & D. Pugiotto La marsaria Quela matina del febraro sesantaoto Xe ga Liga la barca del Mario in fondamenta, e col careto del osto, che spussa de...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...