Abbiamo speso 230 euro a testa per regali. Spesso si ricicla, la top ten degli oggetti

ultima modifica: 29/12/2013 ore 19:09

116

natale tavola imbandita

Come ogni anno, regali ad amici e parenti, cene e pranzi di Natale: secondo un’indagine svolta da 62days.com gli italiani anche quest’anno non hanno esitato a festeggiare il Natale in maniera tradizionale. In media, gli intervistati hanno infatti dichiarato di aver acquistato 12 regali per parenti ed amici, per un valore medio di 19,40€, nonostante le difficoltà economiche. Questa cifra va a sommarsi alle spese per imbandire le tavole delle feste.

Per le spese natalizie il 27% del campione ha inoltre dichiarato l’intenzione di fare ricorso alle carte di credito, per non gravare sulla liquidità di fine anno.

Gli Italiani, tuttavia, confermano la propria intraprendenza nel tentativo di valorizzare i piccoli tesori che spesso si nascondono in fondo agli armadi: dal 2010 ad oggi solo in Italia sono state richieste a 62days.com valutazioni di oltre 20.000 articoli, con un’offerta media per oggetto pari a 450€.

Una piccola miniera d’oro potenzialmente a disposizione delle famiglie italiane: la collana di una zia, vecchi ciondoli, penne di valore accumulate in una scatola insieme a gemelli ricevuti in dono e mai indossati o, addirittura, a un anello di fidanzamento del precedente matrimonio.

Di seguito una “top ten” dei “tesori” nascosti di cui recentemente gli Italiani hanno richiesto quotazione a 62days.com:
1. Anelli di fidanzamento da matrimoni precedenti: sono sempre di più le vendite di questo tipo di oggetti ricevuti da ex fidanzati
2. Orecchini d’oro pendenti in stile anni ’80
3. Orologi d’epoca ricevuti in eredità
4. Ingombranti specchiere appartenute alla camera da letto della nonna, ormai divenute inusuali e difficili da abbinare con l’arredamento moderno
5. Vecchie sedie di inizio ‘900
6. Servizio di posate d’argento anni ‘40
7. Penne “vintage” Mont Blanc e Parkers
8. Monete commemorative, d’oro o argento
9. Spille d’oro “animalier” con rubini e zaffiri
10. Pala raffigurante Madonna con bambino di fine ‘800

Ron Korczak, fondatore di 62days.com, ha commentato: “Gli italiani dimostrano di saper reagire concretamente all’attuale periodo di difficoltà economica. l’Italia, infatti, è al primo posto in Europa per la rivendita di oggetti personali di valore, secondo i nostri dati”.

Redazione

[29/12/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here