29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

A Mestre ladri di pupazzetti per bambini. Presi con il distributore in auto appena rubato da un bar

HomeMestre e terrafermaA Mestre ladri di pupazzetti per bambini. Presi con il distributore in auto appena rubato da un bar

distributore palline per bambini

Erano da poco passate le 20.00 di ieri sera, a Mestre, quando una volante della Questura di Venezia, in quel momento in servizio di controllo del territorio, ha notato un’autovettura sospetta in via San Donà di Piave, che alla vista della pattuglia tentava una fuga repentina.

Dopo un breve inseguimento durato circa 400 metri l’autoveicolo è stato fermato in via Vallon, alla periferia est della città.

A bordo dell’auto, un’Alfa Romeo 33 di colore rosso, due uomini veneziani: M.D. di 23 anni e P.R. di venti.

Gli agenti, nel corso degli accertamenti svolti nei confronti delle persone e dell’autovettura, hanno trovato all’interno del veicolo un intero apparecchio distributore di pupazzetti per bambini funzionante a monete.

Vista la probabile provenienza furtiva i due, messi alle strette, hanno confessato di averlo rubato poco prima all’interno di un bar proprio di via San Donà; versione esatta, dato che i dipendenti del locale, contattati dagli agenti, avevano già riscontrato la mancanza dell’apparecchio che conteneva un centinaio di Euro.

In realtà, i due erano entrati all’interno del locale per consumare una bibita ma, rilevando la disattenzione della barista, avevano prelevato la macchinetta caricandola in auto. Subito dopo, però, sono stati intercettati dalla volante.

Condotti presso gli Uffici della Questura di Venezia, i due sono stati posti in stato d’arresto per il reato di furto aggravato in concorso, ed infine collocati presso le rispettive abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.

Sono stati restituiti sia l’apparecchio distributore di pupazzetti al titolare del bar, che l’autovettura sulla quale viaggiavano i due, di proprietà di uno zio.

Redazione

[29/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.