7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Trasportatori e tassisti minacciano sciopero contro il piano di navigazione di Venezia

HomeNotizie Venezia e MestreTrasportatori e tassisti minacciano sciopero contro il piano di navigazione di Venezia
la notizia dopo la pubblicità

venezia traffico acqueo barche

Saranno i supermercati, i negozi, gli alberghi e i taxi a subire le maggiori conseguenze se i trasportatori e i tassisti di Venezia faranno questo grande sciopero che viene minacciato.

Il motivo della protesta sta nei 26 punti stilati dopo la morte del professor Joachim Vogel per regolamentare il traffico in special modo nella zona di Rialto.
I lavoratori non ci stanno e i punti così tanto criticati sono oggi nuovamente discussi a Ca’Farsetti in un consiglio indetto straordinariamente.

Il piano che non trova l’approvazione dei diretti interessati, prevede che i taxi a noleggio, non possano circolare fuori turno, tranne su prenotazione, fino alle 10.30, mentre a Rialto si potrà caricare e scaricare le merci solo tra le 6 e le 10.30 e poi dalle 14.30 alle 18.30. Orari questi che proprio non vanno giù ai trasportatori che dichiarano: «non ci stiamo nei tempi».

A queste si aggiungono le proteste verso il sistema di telecamere Argos per la velocità e a niente è servita la proposta da parte delle alte cariche di spostare a 11 chilometri il limite mattutino di carico e scarico.

E’ rabbia che fa esplodere quella delle categorie dopo il via libera dato, lo scorso 22 ottobre, dai partiti di maggioranza per il piano. Alcune tra le novità dell’ultima ora: le gondole non dovranno più avere il gps a bordo e bisognerà davvero capire se serve una linea unica dei vaporetti lungo il Canal Grande.

«Il sindaco non ci ha incontrato, né sono arrivate risposte alle nostre osservazioni ai 26 punti – sbottano trasportatori e tassisti – Adotteremo una forma di protesta più incisiva, sospenderemo i servizi di approvvigionamenti delle merci e i servizi di trasporto persone».

Sara Prian

[29/10/2013]

Riproduzione vietata

(foto: Enzo Pedrocco)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"
spot

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...
Advertisements

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...