7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Anche scontri e assalti nel corteo di prostesta

HomeNotizie NazionaliAnche scontri e assalti nel corteo di prostesta
la notizia dopo la pubblicità

scontri disordini manifestazione corteo

Alle manifestazioni di protesta che sono sfilate per Roma hanno partecipato circa settantamila persone da tutta Italia (circa 20 mila per le forze dell’ordine). Hanno manifestato i gruppi rappresentanti i più svariati malcontenti: per la casa, per il reddito, presenti i No Tav, i centri sociali, i migranti, i rifugiati politici.

In alcune fazioni si sono registrati scontri e le forze dell’ordine hanno fermato 15 persone: un albanese e 14 italiani, fra cui due donne e alcuni minorenni. Il più grande ha 24 anni, i più giovani 17. I fermati farebbero parte del gruppo che ha scatenato la guerriglia e lanciato decine di ordigni artigianali anche contro gli uffici delle Ferrovie dello Stato. Sarebbero tre le bombe disinnescate.

E’ stato il momento più caldo della manifestazione. Si trattava di giovanissimi con il volto coperto dalla maschera di «V per Vendetta», pronti a tutto. Hanno assaltato il ministero dell’Economia, sfidando i blindati della Finanza a guardia del portone. Hanno lanciato petardi, pietre, bottiglie e bastoni. Hanno incendiato cassonetti, ne hanno bruciati altri su Corso d’Italia, su viale del Policlinico e in via Boncompagni, dove hanno anche danneggiato un’agenzia Unicredit. Hanno tentato di fare lo stesso con la Cassa depositi e prestiti e tentato di raggiungere l’ambasciata tedesca in via San Martino della Battaglia.

Si è trattato di eccezioni di un corteo tranquillo, accompagnato da tamburi e dalla musica sparata da un tir.

[20/10/2013]

Paolo Pradolin

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...
spot

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...
Advertisements

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...