0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

1 maggio negozi aperti, tra le proteste dei sindacati

HomeMestre e terraferma1 maggio negozi aperti, tra le proteste dei sindacati
la notizia dopo la pubblicità

billa venezia

1 maggio festa mondiale dei lavoratori, ma purtroppo non tutti potranno festeggiarla. Numerosi negozi e supermercati rimarranno aperti, questo per far fronte a consumi che calano sempre più e la crescente concorrenza. C’è però chi non è d’accordo e grazie alle proteste dei sindacati, la commissione Affari istituzionali del Consiglio Regionale del Veneto ha approvato all’unanimità la richiesta di indire un referendum per restituire alle Regioni i poteri in materia.

Nella provincia di Venezia rimarranno aperti: le Barche di Mestre, l’ ipermercato Panorama di Marghera e tutti i supermercati Billa. Rimarranno invece chiusi l’Auchan a Zelarino, la Nave de Vero a Marghera e Valecenter a Marcon, aperti sia a Pasquetta che il 25 aprile.

Lavoratori e sindacati hanno già manifestato la loro contrarietà e continuano a protestare anche con l’appoggio delle Diocesi e delle parrocchie e come ribadisce Luca Zuin, segretario generale della Fisascat-Cisl ‘’il contratto nazionale di lavoro del commercio stabilisce che non c’è alcun obbligo lavorativo durante le festività previste dal calendario’’.

Zuin ha poi precisato che qualunque dipendente, obbligato dal datore a lavorare anche di domenica o nei giorni di festività infrasettimanali se si rifiuta di lavorare, ha comunque il diritto ad avere la sua retribuzione, anche per quella giornata festiva.

In merito, anche la Regione Veneto ha voluto dimostrare il suo sostegno e martedì infatti, la commissione Affari istituzionali ha approvato all’unanimità la richiesta di indire un referendum in materia, affinché siano le Regioni stesse a decidere le regole.

In base a quanto stabilito dall’articolo 75 della Costituzione, sarà sufficiente che altri tre consigli regionali, oltre a Veneto ed Abruzzo, sottoscrivano la medesima richiesta, dopodiché si potrà sottoporre alla Corte di Cassazione il quesito referendario che porterà gli italiani alle urne.

Concorde anche il governatore Luca Zaia che ha dichiarato: ‘’Io sto con le commesse. Per far sentire la loro voce sto cercando di organizzare un incontro con il premier Renzi. C’è chi dice che il centro commerciale ha un risvolto sociale, che è la nuova piazza. Beh, io dico che forse sarebbe meglio passare le domeniche sul Piave, sulle nostre colline, sulle Dolomiti, o magari sulle centinaia di chilometri di piste ciclabili che ci hanno fatto costruire e ora sono desolatamente vuote’’.

Redazione

[30/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...