COMMENTA QUESTO FATTO
 

[19/08] Con l'arrivo di Alvin Young è ora al completo il gruppo dell'Umana Reyer maschile che da ieri ha iniziato gli allenamenti.

Nonostante il fuso orario e un volo aereo di sei ore Young si è presentato al Taliercio in mattinata arrivando direttamente dall'aeroporto ed è sembrato fresco come una rosa. Sorridente come sempre, lo statunitense è arrivato a Venezia portando con sé un bagaglio carico di entusiasmo, ed è stato accolto calorosamente da tutti i compagni. “Sono felicissimo di essere ancora qui – ha detto Young – e considero questo come una continuazione delle cose positive che abbiamo comunque saputo fare in una stagione difficile come quella scorsa.”

“Quando coach Mazzon e il direttore sportivo Federico Casarin mi hanno detto che c'era la possibilità  di continuare assieme sono stato molto felice. Questa è una società  seria e qui mi trovo benissimo sotto ogni punto di vista, da quello tecnico sportivo a quello umano”.

Young, conosce bene anche i nuovi compagni con i quali si è subito intrattenuto dopo aver salutato i 'vecchi'. “Conosco bene Maestrello avendo giocato assieme a lui a Reggio Emilia, ho giocato molte volte contro Slay anche quando entrambi giocavamo in Israele, come pure ho incontrato più volte da avversario Bryan. Clark lo conosco invece perché anche lui viene da New York tanto che questa estate ci siamo incontrati quando abbiamo saputo che c'era la possibilità  che entrambi ci ritrovassimo a giocare assieme nella Reyer. Credo che lui sia un giocatore dotato davvero di grande talento” ha detto Young.

Dopo le visite mediche già  questo pomeriggio Alvin prenderà  parte agli allenamenti assieme al gruppo e si ricorda che l'allenamento di domani, in programma dalle ore 18.00 alle 20.00, sarà  aperto al pubblico.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here