20.4 C
Venezia
domenica 26 Settembre 2021

STRAGE DI USTICA | Risarcimento per il missile che colpi l'aereo

HomeNotizie NazionaliSTRAGE DI USTICA | Risarcimento per il missile che colpi l'aereo

L'aereo della strage di Ustica non cadde per una bomba a bordo, né tantomeno per un cedimento strutturale. L'aereo fu abbattuto per un missile. E lo Stato Italiano dovrà  risarcire i familiari per la strage.
Ustica è uno di quei misteri, che risale ormai ad oltre trent'anni fa, per cui in Italia non si arriva mai alla verità , ora però viene scritta una pagina importante del libro del diritto: per la prima volta una sentenza definitiva, quella della terza sezione civile della Corte di Cassazione, depositata ieri, ricostruisce una responsabilità  da sempre negata, quella delle «amministrazioni dello Stato». E precisa: «Non c'èdubbio che avessero l'obbligo di garantire la sicurezza dei voli e l'evento stesso dimostra la violazione della norma cautelare».
L'aereo, il DC9 dell'Itavia, precipitato in giugno del 1980 a largo di Ustica, che cade per un missile è una tesi, scrive la suprema Corte, «abbondantemente e congruamente motivata».
Il ministero della Difesa e quello delle Infrastrutture e Trasporti sono responsabili di ciò che accadde quella notte agli 81 passeggeri, inclusi 11 bambini, di quell'aereo.
Gli eredi delle vittime della strage di Ustica potranno avere il primo risarcimento quantificato in 110 milioni di euro.
La sentenza, come ci si aspettava, non prova colpe oggettive, non fa chiarezza su chi e perché causò l'abbattimento dell'aereo, ma riconosce una qualche forma di 'soddisfazione' ai familiari delle vittime che, ancora e sempre a piena voce, chiedono: «Ora si trovino gli autori».

Mario Nascimbeni
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[29/01/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor