giovedì 27 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

CASSANO RACCONTA | 'La Juventus, l'ho rifiutata 3 volte, li tutti soldatini'

HomeCalcioCASSANO RACCONTA | 'La Juventus, l'ho rifiutata 3 volte, li tutti soldatini'

CALCIO | Cassano. A volte non è tanto quello che dice, ma quello che potrebbe dire. Ogni volta che apre bocca potrebbe tremare qualcuno perchè ne ha viste tante, ne sa tante, ne ha passate tante, e non ha quel filtro ipocrita del political correct che gli impedisce di dire. La nuova puntata delle sue esternazioni riguarda la Juventus, e grazie a queste scopriamo che la squadra bianconera l'ha cercato tre volte nel corso della sua carriera. Cassano racconta: “La Juventus l'ho rifiutata tre volte.Lì vogliono solo soldatini, che vanno sempre dritti. Io sono uno che esce spesso dai binari”.

Così Antonio Cassano, che per raccontare alcune sue nuove verità  sceglie la platea televisiva di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”.
Cassano racconta poi che considera la Sampdoria “casa sua”, e che all' Inter si trova benissimo. “L'Inter è sopra il cielo. Devo ringraziare Stramaccioni che mi ha voluto, e spero che non abbia fatto la peggior fesseria della sua vita, e anche il presidente Moratti che ci ha messo la faccia. Spero di ricambiarli sul campo” dichiara fantantonio con il suo spirito denso, però, di razionalità .

Capitolo Nazionale di Prandelli: “Mi irrita un po' che i giornalisti sapessero cinque giorni prima di me che non sarei stato chiamato in Nazionale . Spero di andare al Mondiale, ma se non accade vorrà  dire che ho saltato anche il terzo dopo gli altri due, non e un dramma”. Qui Cassano non lo dice, ma il fatto di non essere stato convocato in azzurro, nonostante il suo “buon inizio di campionato, con quattro gol e due assist” non appare molto coerente con i tempi, vero Prandelli?
D'altronde il ct in questi giorni sembra impegnato a nascondere le polemiche sorte dietro al mancato impiego di Buffon per paura di danneggiare la Juventus, per occuparsi di Cassano.

Intanto Fantantonio si consola con un altro bebè in arrivo. Per lui il gesto del succhiotto per festeggiare ogni nuova segnatura: “spero sia maschio anche lui”. Infine, per chiudere, la dedica per Lionel Messi: “E' il più grande – ha detto – dieci spanne sopra gli altri. Da cinque anni gioca a livello altissimo e ha già  segnato oltre duecento gol”.

Roberto Dal Maschio
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[16/10/2012]


titolo: CASSANO RACCONTA | 'La Juventus, l'ho rifiutata 3 volte, lì tutti soldatini'
foto: ANTONIO CASSANO AI TEMPI DELLA SAMPDORIA (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv

Laddove non si convince, si scatena la creatività e il far da sé. Barche private, iniziative dovunque, social scatenati, soprattutto tra chi vive nelle isole e deve recarsi al lavoro o accompagnare i figli a scuola: ognuno si organizza a modo...

“Ma è normale che il marinaio Actv abbandoni una borsa trovata a bordo in un pontile deserto?”. Lettere

Mi piacerebbe capire se il seguente comportamento è normale: fatto avvenuto la sera del 12 dicembre, a bordo del motoscafo linea 4.1 delle ore 20,16 circa, partenza piazzale Roma, direzione Murano. Alla stazione una coppia scende e dimentica una borsa che il marinaio...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi Actv: ecco come e quando

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale. La comunicazione arriva direttamente dall'Azienda che recepisce il DL del governo sul tema. E dato il rigore della disposizione non è certo il caso di prenderla alla leggera: la sanzione...

“So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Lettere

In risposta alla letterea: "Go fato ben a andar via (da Venezia) chea volta e no me dispiaxe proprio”. So venexian de aqua... nato nei anni cinquanta... abito in campagna a Mestre... sì, Mestre per i venexiani... se campagna... anca Mian e...

Tuffi a Venezia: turista in topless nuota davanti alla Partigiana

Fuori programma a Venezia venerdì 21 gennaio. Una giovane turista dalla giunonica bellezza si è spogliata, si è messa in topless, e poi si è bagnata sulle acque della laguna tuffandosi dal monumento della Partigiana, ai Giardini-Biennale. C'è da dire che era...