Zappalorto sindacati, prove di dialogo per gli stipendi del Comune di Venezia

ultimo aggiornamento: 17/03/2015 ore 19:58

68

Zappalorto sindacati, prove di dialogo

Zappalorto convoca a Ca’ Farsetti i sindacati per discutere sui tagli degli stipendi ai dipendenti comunali. L’incontro si terrà domani pomeriggio, e per esso sono attesi il direttore generale Marco Agostini, il direttore del Personale Maddalena Morino e forse anche il subcomissario al Bilancio Vito Tatò, oltre che ai sindacalisti e le Rsu (Rappresentanze Sindacali Unitarie).

All’ordine del giorno ci sarà l’argomento riduzione del fondo per la retribuzione integrativa del personale di Ca’ Farsetti e la revisione delle performance dei comunali, che porta in busta-paga per tutti, qualche centinaio di euro e che vale complessivamente circa 5 milioni di euro all’anno. Altri 4 milioni sono invece assorbiti dal Fondo per un totale di 9 milioni di euro.


Zappalorto vorrebbe eseguire dei tagli ed ha già fatto pervenire ai sindacati una documentazione dettagliata. Dal canto loro, questi ultimi hanno dichiarato che la linea, condivisa da tutte le sigle e confermata anche dall’ultima assemblea generale con i dipendenti, resta quella di mantenere per ora intatta la retribuzione integrativa del personale, lasciando che sia non il commissario, ma il nuovo sindaco della città che arriverà tra qualche a decidere come far quadrare il bilancio, visto che comunque Zappalorto non sarà in grado di approvarlo, come ha detto lui stesso. Se poi il commissario dovesse decidere di andare avanti con i tagli anche senza un accordo sindacale, le rappresentanze sindacali ne trarranno le opportune conseguenze.

Sara Prian

17/03/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here