19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Workshop virtuale con gli avatar ai tempi del Coronavirus: la tre giorni di Biennale College Cinema

HomeBiennale di VeneziaWorkshop virtuale con gli avatar ai tempi del Coronavirus: la tre giorni di Biennale College Cinema

73. Mostra del Cinema, programma di giovedì 1 settembre 2016
Un workshop virtuale con gli avatar che ha collegato tre paesi diversi. E’ quello di Biennale College Cinema – Virtual Reality che si è svolto, per la prima volta, tre giorni di seguito, dal 3 al 6 marzo.

Un appuntamento che si è concluso oggi e ha visto i partecipanti rappresentati da avatar in diverse aule e in uno spazio comune, lo svolgimento di discussioni, proiezioni di film e video, oltre ad esperienze immersive di Virtual Reality a 360° proposte dai team e dallo staff di Biennale College Cinema. All’evento hanno partecipato i tre progetti selezionati.

Il workshop si è svolto attraverso un’apposita piattaforma e in sintonia con il linguaggio dei progetti coinvolti, ha collegato virtualmente, a distanza, lo staff di Biennale College – Cinema con i tre team selezionati da: Germania, dalla Gran Bretagna e dall’Italia.

Una bella iniziativa per non rinunciare all’appuntamento in un momento in cui l’emergenza da Coronavirus costringe a limitazioni e distanze per il contenimento dell’epidemia.

Uno dei tre progetti sarà poi presentato nella sezione Venice Virtual Reality della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2 – 12 settembre), diretta da Alberto Barbera.

Il workshop, che ha impegnato i tre team nello sviluppo dei loro progetti produttivi, si è svolto in un ambiente virtuale progettato dalla piattaforma Vrroom sull’applicazione Vr Chat.

Attraverso questo canale è stata replicata virtualmente l’intera situazione del workshop, con la realizzazione di avatar che rappresentavano i partecipanti.

I tre progetti selezionati per questa edizione di Biennale College Cinema Vr sono:

THE PUB (Uk)
Regista: Duane Hopkins | Produttore: Samm Haillay

TOUCHED
Regista: Emilia Ondriasova (Slovacchia), Sarah Lisa Vogl (Germania) | Produttore: Sarah Lisa Vogl.

VAJONT (Italia)
Regista: Iolanda Di Bonaventura | Produttore: Saverio Trapasso

(foto d’archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.