Voci di due casi di Coronavirus a Venezia: sono infondate

ultimo aggiornamento: 24/02/2020 ore 13:56

3026

Venezia, voci di due casi di Coronavirus: sono infondate

A Venezia continuano a serpeggiare voci che parlano di due persone contagiate dal Coronavirus in centro storico.

Le voci sono da ritenersi completamente infondate.


Al momento l’ultimo caso accertato di una certa ‘vicinanza’ geografica è quello confermato alle 9.30 di questa mattina comunicato dal governatore Luca Zaia: “È confermato il caso di un uomo di 67 anni che è ricoverato ora in terapia intensiva a Padova. Adesso arriveranno anche i test sui familiari degli altri due pazienti, uno dei quali, purtroppo, è deceduto” (il pensionato di V’ Euganeo, ndr).

L’ uomo, del 1953, residente a Mira, si era presentato all’ospedale di Dolo.

Le voci, pertanto, che si moltiplicano autonomamente diffondendosi tra i cittadini di presunti casi a Venezia sono, in questo momento, prive di alcun fondamento.


Le istituzioni ricordano che ogni notizia non verificata che viene diffusa non fa altro che aumentare la preoccupazione in un momento in cui invece vi è bisogno di lucidità e discernimento.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here