COMMENTA QUESTO FATTO
 

Voce del Verbo
Nevicare

È scesa lenta, bisbigliando appena,
quietata da un cielo bianco di prima sera,
la Neve.

In compagnia di un vento sfumato
di granelli coraggiosi e danzanti, con voce lieve
sei arrivata,
Neve.

E mentre ti guardo
mi guardi anche tu
non so se mi vedi,
Neve.

Sì, ti aspettavo
e il cuore batte forte
mentre apri tutte le porte,
Neve.

Ti ha vista l’abete di quel giardino,
stupito, estasiato. ti ha sorriso
e gli hai sorriso anche tu,
Neve da lassù.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here