Voce del Verbo: Invecchiare

ultima modifica: 14/10/2017 ore 16:30

150

anziani case riposo vecchiaia

Ti stanno celebrando verbo invecchiare, stanno svegliando i tuoi sonni, ti devono festeggiare.
Perché proprio oggi tu dirai ?
E’ La festa dei nonni, non lo sai?

Che bello è la mia festa, della mia vita. . . che resta. . .
Quel che resta c’è e respira con te!
Non lo vedi quell’albero davanti a noi, sta perdendo le foglie, ogni ramo pende, ma non si arrende.
L’albero, l’albero, tu dici e non sai quel che dici. Scorre la luce nelle sue vene, che abbaglia così tutte le pene.

Se essere vecchio è cosa triste, dimmi perché esiste!
Il tempo, tu sai, scorre veloce, se non lo ascolti la sua voce è atroce, ma se gli riservi un lieve candore, prende la tua mano. E lieve si muove.

Sto dentro al giorno che mi ripara, mi metto in mostra e mi specchio tremante sul mio sorriso ridente.

E’ la tua festa, non vedi i bambini che stanno a guardarti, ti sono vicini. . .

Che festa sia, è detto e fatto, il mio ricordo è intatto. Ho salvato le regioni del mio cuore che sono anche le mie ragioni. E le tue, se vuoi, te le posso serbare.

Adesso sei stanco, va’ a riposare.

Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here