Voce del Verbo. Gioire, 3a coniugazione, modo infinito

ultimo aggiornamento: 25/08/2015 ore 18:07

132

Gioire, perché la vita va avanti.
Te lo dicono gli alberi sempreverdi, una ragazza che scrive perché ci crede, le parole che trasmettono serenità, la fiducia in un amico vero.
Potrebbe chiamarsi Giovanna.
Te lo dicono in tanti che gioire può abitare anche in te.
Puoi prendere il filo di una matassa ingarbugliata e scoprire all’improvviso che il filo ti si senta agile e scorrevole accarezzarti le mani e ti chiedi: ” Ma era così semplice?”.

Gio i re – Gio van na
Bella storia di Gio che illumina il giorno.
Bella storia di ire da scoprire.
Bella storia di Vanna che aiuta la nanna.
E’ Tutto un Gio, un Gioco?
Ci credo poco, nulla è più serio di un gesto gentile e tu lo sai bene, verbo Gioire., ti sei ammutolito, non sai che dire, già tutto si conosce del tuo cuore e ti risparmio la rima con amore.

Andreina Corso


25/08/2015

Riproduzione vietata

Voce del Verbo. Gioire, 3a coniugazione, modo infinito


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here