Voce del Verbo di oggi: Specificare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 16/04/2016 ore 11:37

193

mare orizzonte

Voce del Verbo
Specificare
Prima coniugazione Modo infinito

Quanto clamore specifichi in questi ultimi giorni.
Ti interpellano continuamente su due parole, due nomi: zingari e rom.
Se diciamo zingari usiamo una forma dispregiativa, se diciamo rom specifichiamo l’origine, la dignità di una storia umana.
Questo pare il pensiero di persone deputate ad interpretare il mondo.
Penso alla canzone, o meglio alla poesia “Gli zingari” di Enzo Iannacci.
“Fu quando gli zingari arrivarono al mare, che la gente li li vide, che la gente li vide, loro, sì, gli zingari, quel gruppo cencioso, così disuguale. E negli occhi, negli occhi impossibile, poterli guardare…”

Forse in quello sguardo segreto si schiude la disputa nominale. Più che di loro, dovremmo parlar di noi.
Per capire cosa ci evocano le parole, sarebbe importante capire chi siamo, cosa pensiamo veramente di “loro”.
Gli aggettivi li conosciamo, i dispregiativi anche. Eppure quello sguardo rivolto al mare, ci inquieta, ci interroga. Non sappiamo cosa pensi il mare,
Enzo Iannacci ci ha detto che “lui, proprio lui, il mare, li ringraziava tutti, di quel loro muto guardare”.
Facciamo consigliare anche noi.

Andreina Corso

03/12/2014

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here