29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Voce del Verbo di oggi: Ritrovare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina CorsoVoce del Verbo di oggi: Ritrovare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

Film gay a scuola

Voce del Verbo
Ritrovare
Prima coniugazione – Modo infinito

Ri- trovare. In quel trattino c’è l’oceano.
Quel segno da solo non potrà mai spiegare l’emozione di quel Ri- che anticipa trovare.
E’ un verbo di nostalgia e di commozione. Come un amico ritrovato dopo tanti anni, sapendo di non averlo mai perduto.
Come il cane Argo quando ha riconosciuto Odisseo
Si ritrovano le persone, gli affetti che già hanno accompagnato e plasmato la nostra vita:
esistenze e valori quieti che “risvegliati” dal nostro e altrui sonno ci dicono chi siamo.

Ri-trovare talvolta incute paura, si teme l’oblio, ci si misura su date e momenti difficili da rintracciare. Però le mani tremano di orgoglio e di gioia quando tu, verbo oggi invitato al nostro pasto, riscontri la forza della tua parola.
Ri-trovare, trovare ancora, anche per ieri, anche davanti al niente del nostro finto dimenticare.
Non c’è gioco nella tua ricerca, la tensione al raccoglimento di ciò che resta, è intatta e ravvicinata dal sapore dolce amaro del tempo che va, indietreggia e spinge alla consolazione.

Andreina Corso

30/09/2014

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Si apprezza di più quando si è anziani ritrovare un amico, sono gli anni che passano a farci apprezzare un’amicizia, quando questa è vera e ci regalato bei momenti.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.