Voce del Verbo di oggi: Riscoprire. 3a coniugazione, Modo infinito

ultimo aggiornamento: 01/05/2015 ore 14:33

88

in piazza 1o maggio LARGE

Riscoprire il sapore del lavoro in questo ennesimo Primo Maggio.
E sentire come è difficile riconciliarsi con un elemento essenziale della vita quale è il lavoro, quando questo manca e determina la crisi di una persona, della famiglia e della società intera.
Diventa persino imbarazzante, banale la sua celebrazione. Forse conforta questo momento di unione fra gli uomini dove qualcuno diceva “fra noi divideremo lavoro, pace e libertà.” La disoccupazione induce alla filosofia per non cedere alla disperazione.

Ma non è detto. Un Paese che non riconosce i valori stessi dettati dalla Costituzione, si impoverisce e perde il rapporto con il popolo. Prima o poi dovrà render conto di tanta ricchezza di pochi a fronte di tanta povertà dei più. Non è nata oggi l’ingiustizia, la sua storia secolare insegna.
Eppure c’è sempre una voce che all’unisono rivendica diritti, non si adegua alle regole del mercato e dello sfruttamento dei più deboli.. E’ anche questa la caratteristica che dice, che afferma la volontà di lottare, se pur con voce sempre più esile e più vinta, per sé e per gli altri.
E’ la questa voce a cui desideriamo affidare le nostre speranze ,il giorno del Primo Maggio, in onore alla sua fedeltà all’uomo e alle sue fondamentali ragioni per vivere, per proteggere chi gli sta accanto, per credere ad un destino possibile.


Andreina Corso

01/05/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here