Voce del Verbo di oggi: Riflettere. 2a coniugazione, Modo infinito. Di Andreina Corso

ultimo aggiornamento: 04/03/2015 ore 06:11

130

bambina seduta sotto albero pensa

Voce del Verbo
Riflettere
Seconda coniugazione Modo infinito

Ti richiamiamo caro Verbo, senza di te non ha senso fare le cose, non ha senso ripeterle diventa inutile insistere.
Tu sei qui e sei anche là con i tuoi pensieri, con le tue considerazioni, con la tua esperienza che ci offri per meglio favorire la conoscenza.
Quante riflessioni hanno animato le due giornate mestrine rivolte ai Senza fissa dimora che “abitano” provvisoriamente nella Casa dell’Ospitalità in via Spalti.


Quanti discorsi, tuttavia. Quanta partecipazione di politici, volontari, operatori, tutti in buona fede e tutti prodigati verso le persone che vivono non solo il disagio dell’abitare, ma anche dell’esistere.
Il Comune di Venezia si è sempre distinto per l’attenzione che ha posto e dimostrato verso le politiche sociali. Per molte regioni è stato un faro, una modalità di lavoro da imitare e da proiettare nelle specifiche realtà.
E’ evidente che è difficile (di questi tempi ancor di più) trovare risposte capaci di affrontare a fondo le tante situazioni problematiche che sono sotto i nostri occhi e talvolta
sono invisibili ai più, a quella che noi genericamente chiamiamo “gente”.
Eppure questi mondi che sempre più assomigliano ai nostri, dimostrano che le separatezze della società in cui viviamo sono davvero le prime responsabili dell’altrui (e anche nostra) sofferenza.
Dobbiamo partire da noi, dalla nostra responsabilità, da ciò che siamo e facciamo, se davvero ci importa delle vite sommerse che di tanto intanto abitano il nostro pensare.
Riflettere, caro verbo saggio e modesto, è ciò che ci resta da fare.
Ci mettiamo l’impegno, le forze a disposizione, ma abbiamo ben capito la vita che ci circonda?

Andreina Corso

03/03/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

  1. Trova il tempo di riflettere, è la fonte della forza.
    Trova il tempo di giocare, è il segreto della giovinezza.
    Trova il tempo di leggere, è la base del sapere.
    Trova il tempo di essere gentile, è la strada della felicità.
    Trova il tempo di sognare, è il sentiero che porta alle stelle.
    Trova il tempo di amare, è la vera gioia di vivere.
    (Canto Irlandese)

Please enter your comment!
Please enter your name here