Voce del Verbo di oggi: Premere. 2a coniugazione, Modo infinito. Di Andreina Corso

ultimo aggiornamento: 06/02/2015 ore 06:14

79

bottonerosso

Voce del Verbo
Premere
Seconda coniugazione Modo infinito

Premere un bottone ed attendere.
Premere un pulsante e stare a vedere.
Premere sulla tua vita, affinché migliori, affinché tu ti senta bene.
Tutti o quasi pensano che per raggiungere uno scopo sia necessario premere, insistere, chiedere consigli capaci di ottenere il gusto della preda.
Premi o lasci?


Premo su di me e ti te, perché è necessario, si deve.
Premo per una promozione che non arriverà mai, premo sulla tua volontà affinché tu non ti senta schiacciato, premo senza spremere, senza ferirti, premo per ferire, quando l’incoscienza prevale, premo per migliorare i sintomi della nostra incomprensione.
Ora tu mi guardi e io mi chiedo su cosa premi.
So che aspetti la mia attenzione e io aspetto le tue domande.
Premo sulle ragioni del rispetto che sovrastano la prudenza, ora che tutte le valvole sono in funzione voglio giocare a premere tutte le possibilità.
Premo e vinco, la vittoria c’è.
Premo e distinguo la forza del tuo dito indice.
La bilancia non funziona e io premo ancora.

Andreina Corso

[05/02/2015]


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

Please enter your comment!
Please enter your name here