29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Voce del Verbo di oggi: Paragonare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina Corso Voce del Verbo di oggi: Paragonare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

bambina seduta sotto albero pensa

Voce del Verbo
Paragonare
Prima coniugazione Modo infinito

Smarrito nel mondo dei giudizi, non ti resta che tentare di osservare bene chi guardi, prima di parlare.
I paragoni sono quasi sempre infelici e spesso non riescono a specificarne il senso.
Spinto dall’euforia del confronto che caratterizza il nostro tempo, ti trovi a equiparare cose inavvicinabili, prive di una vera ragione di differenza o di equità.

Diciamo che non puoi mai soffermarti sull’Unico, su ciò che vedi e senti, su quel che ti dice la sua identità… il verbo ti affida il compito di comparare, di accostare per capire, se vuoi, cosa è meglio o peggio, chi vince e chi perde.
Una specie di gara ti affligge.
Ricordi quando hai voluto confrontare la vita di oggi con quella di ieri? E sei rimasto imbambolato a pensare sotto un albero ospitale, quale potesse essere la differenza.
Hai rivisto le mani stanche di tua madre e le unghie finte smaltate di oggi.
Lo sai anche tu che non si possono paragonare, ma non devi dispiacertene.
Cerca di riposare.

Andreina Corso

22/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. quando faccio un confronto, sto attento a non esagerare, so che io posso pensarla in un modo, altri in un altro. Dipende dai gusti.

  2. Non mi convince il verbo paragonare, ma so che si usa tanto, anche quando si parla di amici, si dice per esempio, questo è bravo, però l’altro è più gentile, oppure questo è più simpatico dell’altro!
    Poi però si può cambiare opinione e allora si rovescia il paragone.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.