Voce del Verbo di oggi: Interrompere. 2a coniugazione, Modo infinito. Di Andreina Corso

ultimo aggiornamento: 10/03/2015 ore 05:20

256

bivio binari ferrovia LARGE

Voce del Verbo
Interrompere
Seconda coniugazione Modo infinito

Interrompere non è chiudere, definire, è prendersi una pausa per meglio capire e valutare.
Talvolta l’interrompere assume caratteri perentori e perfino drammatici, se pensiamo all’interruzione del lavoro, si tende a pensarla come un fatto momentaneo, ma il più delle volte si tratta di un licenziamento.


Si interrompono rapporti e frequentazioni quando ci accorgiamo che qualcosa non va, quando addirittura sentiamo che non esistono più quei rapporti di fiducia che nutrivano un rapporto vero e sincero.
Interrompere non è come rompere o lasciare, non è abbandonare, ma una presa di distanza diventa irrinunciabile di fronte ad un dubbio, ad un malessere,
E’ un fermarsi a metà strada, prima di decidere se cambiare o no direzione.

Andreina Corso

09/03/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here