Voce del Verbo di oggi: Fantasticare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 06/10/2014 ore 05:58

206

bambino allo specchio

Voce del Verbo
Fantasticare
Prima coniugazione – Modo infinito

Osservando alcuni giocattoli che oggi i bambini ricevono in dono, si comprende come il Verbo Fantasticare sia un verbo da considerarsi eterno. Le casette, gli alberi, i prati. Se premiamo un bottone, abbiamo subito mele rosse, come quelle della storia di Biancaneve. Con un semplice clic il cielo nero si accende di sole e la primavera si trasforma in neve.

Una cucinetta inventa il rumore dell’acqua, accende il fuoco (finto) sul camino, avvia lavatrici e spegne (finalmente) televisori.
Una bimba costruisce un villaggio di fate con i puzzle. Suo fratello ascolta il suono del carillon che augura Buon Natale…
Sua cugina finge di studiare, ma a dodici anni preferisce fantasticare.
Suo cugino di anni ne ha dieci e già pensa felice alle prossime vacanze al mare. I compiti? Meglio sognare!
Nessuno ce la fa a lasciarti davvero, senza il tuo sussurro tutto è grigio e lontano.
Per queste ragioni ti chiediamo di abitare anche le nostre illusioni, non tanto per alimentare la speranza, ma per dirci che possiamo
anche farne a meno. Nuovi giocattoli possono sostituire il domani.

Andreina Corso

05/10/2014

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

2 persone hanno commentato questa notizia

  1. Mi sembra di vedere qui davanti….quei bambini descritti perfettamente nella loro quotidianità…..quasi sento quel carrillon e finché mi rivedo a dodici anni…..
    Mi ritrovo a sperare….di tenere nel cuore….nella mia casa….quell’atmosfera…..

  2. In partenza con un trenino di fantasia verso un viaggio corto corto
    morbido morbido che non si sa mai dove ci porterà ma che sicuramente ci piacerà 🙂
    Ciuf ciuf….. E voi avete il biglietto? :))
    Fantasticare è decisamente terapeutico 😉

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here