Voce del Verbo di oggi: Narrare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 24/12/2014 ore 05:13

106

gesu di nazareth

Voce del Verbo
Narrare
Prima coniugazione Modo infinito

La suggestione della parola e il tramandare dei secoli ci raccontano la storia di un uomo buono. Questo uomo si chiamava Gesù e cercava ciò che c’è di più prezioso nella vita di tutti: la giustizia.

E la ricercava non tanto nelle guerre e nell’opprimere i suoi simili.
Cercava giustizia attraverso la parola.

– Ma come fa la parola a render giustizia, da sola non ce la può fare.
– E’ vero, c’è anche bisogno d’altro, per esempio di verità.
– Nemmeno la verità ce la fa da sola!
– E’ vero c’è bisogno di bellezza.
– Non mi convinci.
– E come potrei? Il viaggio della conoscenza è lungo e inesplorato.
Tu lo sai perché fra pochi giorni è Natale?
– So che è nato Gesù e che noi lo festeggiamo. Ci facciamo i regali e brindiamo.
– Ma a lui, a Gesù che regalo fai?
– Lui non vuole regali, non ha bisogno di niente.
– E tu come lo sai?
– Me l’ha detto la Stella Cometa, mi ha confidato che Gesù vuole solo riposare e che la notte del 24 Dicembre chiederà al Tempo di non rinascere, di lasciare il mondo senza Natale.
– Non ti credo, te lo sei inventato!
– Vuoi dire che ho forse sognato?
– Voglio dire che non capisco.

Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here