COMMENTA QUESTO FATTO
 

bambina dorme con il suo orsacchiotto

Voce del Verbo
Avvicinare
Prima coniugazione Modo infinito

Devo rimediare, riappropriare chi legge delle cose vicine.
Restituire una speranza, far masticare un pezzo di pane appena uscito dal forno.
Adesso è davvero essenziale dirci che avvicinare è un verbo persuasivo, gentile e corretto.
E’ stato educato bene e sa che essere vicini è meglio che essere lontani (scusa verbo già citato ieri, non è per infierire), sa che in avvicinamento c’è una probabilità di soluzione o di salvezza.

Vicino: talvolta non ci accorgiamo di te… preferiamo guardare altrove, dove l’altro mondo (lontano) ci affascina e ci seduce.
E’ tremenda la consapevolezza del risveglio, quando ci accorgiamo che abbiamo cercato… lontano, ciò che invece era accanto a noi.
Tra vicino e lontano c’è il tempo, la vita che scorre ignara delle sue radici.
La giovinezza e le sue attese.
L’idea spensierata e un po’ incosciente che l’oggi si può gettar via. E con esso le sue cose vicine, l’orsetto della nanna, i suoi affetti, i suoi ideali.
E perfino i suoi perchè.

Andreina Corso

26/10/2014

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

  1. avvicinare : verbo di movimento o di animo : disponibità verso chi non sa star solo. Lasciarsi avvicinare è cosa buona che porta frutti di amicizia, di condivisione nei guai della vita, Semplicemente con spontanea solidarietà riconoscersi nell’altro.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here