Voce del Verbo: Demolire, 3a coniugazione, modo infinito

ultimo aggiornamento: 17/05/2015 ore 03:10

123

Voce del Verbo Demolire

Demolire, fare a pezzi, distruggere.
E anche rompere senza possibilità di aggiustare.
Verbo vendicativo e tiranno, non ha la pazienza di pensare prima di agire.
Una burrasca può demolire una città, un terremoto Paesi e Continenti.
Si parla di tragedie “naturali”, quando la natura diventa improvvisamente nemica e ci spiazza.

Anche l’uomo sa demolire un altro uomo attraverso la parola o la sua assenza.
Si può strappare la vita “di dentro” di una persona, toglierle il sorriso con una battuta infelice detta con superficialità, o per ferire, o per ignoranza, o per indifferenza,
Un giudizio sommario può demolire un ragazzo a scuola, un figlio sfiduciato diventerà un uomo crudele o troppo debole, o decisamente fragile e vulnerabile che demolirà altre vite, anche quelle che gli sono care.
Demolire, solo a nominarlo si spezzano le ultime certezze, e ci arranca una stanchezza. che nasce dalla consapevolezza che è quasi impossibile ricostruire
Demolire buttare, rottamare, verbi brutti, nemici della Ragione.


Andreina Corso

17/05/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here