18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

“Vivaldi e l’anima di Venezia” Chiesa dei Mendicanti, Venezia

HomeUncategorized"Vivaldi e l'anima di Venezia" Chiesa dei Mendicanti, Venezia

chiesa san lazzaro dei mendicanti venezia

Il terzo concerto del ciclo “Mozart a Venezia” si svolgerà ll 30 ottobre alle ore 18.30 nella Chiesa di San Lazzaro dei Mendicanti presso l’Ospedale SS. Giovanni e Paolo, gioiello acustico barocco costruito per la Musica e perfettamente conservato, che nel Settecento fu sede delle esibizioni delle Figlie da Choro visitate da personaggi come Mozart, Charles Burney, William Beckford, l’imperatore Giuseppe II.

Il concerto presenterà una selezione di musiche di Vivaldi dal titolo “Vivaldi e l’anima di Venezia”, con esecuzione dell’orchestra Silete Venti! su strumenti d’epoca.
Dirige Simone Toni.

La celebre chiesa tornerà a vibrare dei suoni della musica di Antonio Vivaldi che proprio nella fucina dei “Spedali” forgiò il suo stile e divenne il massimo rappresentante della musica strumentale veneziana del XVIII secolo.
Venezia si riapproprierà dunque di un luogo che appartiene alla sua più autentica anima musicale riecheggiando i suoni degli strumenti originali dell’Orchestra Silete Venti! (oggetto dell’attenzione e dell’apprezzamento delle critica internazionale
grazie ai dischi su “Vivaldi e l’Angelo di avorio” incisi per Sony, media partner dell’evento) e grazie però anche ai suoni dell’organo Callido, che si trova nella chiesa dei Mendicanti e verrà suonato in questa occasione.
La luce delle candele, le vibrazioni delle campane, i suoni che proverranno – come nel Settecento e nei dipinti del Guardi – dalla cantoria, la volontà di ricreare lo straordinario impatto emotivo di questo luogo pervaso di magia faranno da cornice a questo imperdibile avvenimento.

La Chiesa di San Lazzaro dei mendicanti si trova annessa all’Ospedale SS. Giovanni e Paolo, l’ingresso è attraverso il Rio dei Mendicanti.

Redazione

23/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.