Violenze sessuali su minori a Padova, condannato direttore di due case famiglia

ultimo aggiornamento: 23/10/2014 ore 05:27

103

paura-ebola-milano-imputato-del-ghana-sputa-sangue-in-tribunale

La Corte di Cassazione ha emesso un verdetto di condanna a 17 anni di reclusione nei confronti dell’ex direttore di due case famiglia del Veneto, entrambe in provincia di Padova.
Giovanni P., 49 anni, è stato condannato per violenze sessuali su minori.

Le indagini iniziarono alla fine del 2007, quando alcuni ragazzi ospitati in una delle due casa-accoglienza trovano il coraggio di denunciare le violenze sessuali subite.

L’uomo, quando fu arrestato, trascorse in carcere tredici giorni prima di essere rimesso in libertà dal Tribunale Riesame.

Durante il processo però erano emerse nuove accuse di abusi su ragazzini; da queste era scaturito un nuovo arresto e un secondo processo.

Oggi è arrivata per l’uomo la sentenza della Cassazione che lo condanna in via definitiva.

Redazione

23/10/2014

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here