Rapina milionaria finisce con un buco nell’acqua… Dell’Adige

ultimo aggiornamento: 03/05/2015 ore 20:00

113

sommozzatore vigili fuoco VTREG

Quanto? 6 milioni di euro. A tanto ammonta il bottino della rapina avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri mercoledì 29 aprile, presso la gioielleria World Diamond Group di Verona.

Situata in Via Mazzini, pieno centro cittadino, è stata colpita attorno alle 17.30 da tre rapinatori di origine lituana, polacca e russa. I tre inizialmente si sono finti turisti e hanno esaminato la merce, poi, grazie alle minacce di una pistola risultata giocattolo, si sono impossessati di gioielli per 5 milioni e 800 mila euro. Con fascette hanno legato i tre commessi e il direttore ma non si sono accorti che proprio quest’ultimo, era riuscito poco prima a dare l’allarme.


Proprio all’uscita dei tre ladri, le volanti della polizia e un vigile sono giunti sul posto. È cominciato così un inseguimento tra le vie cittadine e in corso Cavour sono stati affrontati da alcuni ragazzi che ne hanno bloccato uno.

La corsa degli altri due si è conclusa sul ponte di Castel Vecchio, dove vistisi braccati hanno lanciato la refurtiva in Adige.

Sono quindi intervenuti i sommozzatori dei Vigili del Fuoco che hanno recuperato tutta la refurtiva dopo molte ore di immersione.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here