Ubriaco si butta in acqua, salvato deve pagare la multa

ultimo aggiornamento: 26/04/2015 ore 10:41

106

suem venezia sera

Brutta avventura l’altro giorno per un turista danese di 21 anni. Ubriaco si è tuffato in acqua, in zona Accademia ed è stato poi salvato da un’amica americana, che ha chiamato i soccorsi e la Polizia. Ripresosi, il giovane è stato multato per 100 euro.
In preda ai fumi dell’alcol e probabilmente per la volontà di fare una bravata, un giovane turista di origini danesi di sera si è tuffato in acqua in un canale adiacente Campo Santo Stefano e in breve tempo ha perso conoscenza.

L’amica americana che si trovava con lui si è tuffata, l’ha portato a riva ed è riuscito a salvarlo dall’annegamento. Il giovane è rimasto svenuto per un po’, subito dopo la ragazza ha allertato la Polizia e sul posto sono arrivati anche i sanitari.
Il giovane dopo essere stato soccorso ed asciugato e stato multato con una sanzione di 100 euro, perché il Regolamento della Polizia Comunale stabilisce che “In tutto il territorio comunale resta vietato in luogo pubblico o aperto al pubblico: nuotare o bagnarsi in tutti i rii, canali, nel Bacino San Marco e comunque in ogni specchio acqueo in prossimità di centri abitati”.


Redazione

26/04/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here