5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
25 C
Venezia
giovedì 17 Giugno 2021

Venezia rimontata nel recupero: pareggio-beffa

HomeCalcio VeneziaVenezia rimontata nel recupero: pareggio-beffa

Venezia rimontata nel recupero: pareggio-beffa

Tutti con gli occhi puntati su Foggia dove venerdì sera nell’anticipo il Venezia non è riuscito ad andare oltre al pareggio contro i rossoneri in grande crisi di risultati.

È stata mancata l’opportunità per la riscossa lagunare dopo un periodo di quattro partite nel quale di punti ne sono arrivati appena tre, grazie ad altrettanti pareggi e un ko interno.

Andando indietro si può individuare la “piccola crisi” del Venezia, se ne sono un po’ resi conto tutti quando la formazione di Pippo Inzaghi ha sofferto molto sabato con la Pro Vercelli (1-1) a causa delle numerose assenze contemporanee in ruoli chiave.

Venerdì sera il Foggia è riuscito ad acciuffare negli ultimi secondi del recupero il pareggio (2-2) insperato contro un Venezia ben organizzato che aveva mostrato per quasi tutta la partita di poter sovrastare e controllare facilmente gli avversari rossoneri.

Un risultato beffa che riguarda una delle squadre più solide viste finora in Serie B.

La partita poteva finire addirittura tranquillamente con tre o quattro gol di vantaggio per gli uomini di Pippo Inzaghi, ma e’ stata recuperata con la forza della disperazione da un Foggia molto confusionario ma comunque volitivo.

Al quarto il Venezia va già in gol con Zigoni su passaggio preciso di Falzerano che aveva ricevuto a sua volta da Pinato. Sembrava continuare la maledizione dello Zaccheria dove il Foggia è riuscito a vincere una sola volta.

Al 18/mo ancora gli ospiti pericolosi con Falzerano (foto) incontenibile, che sfiora con un diagonale il gol del 2-0. E’ ancora il Venezia a rendersi pericoloso con Marsura che al 33/mo manda fuori di poco un invito del solito Falzerano.

L’unico tiro pericoloso del Foggia arriva al 39/mo con Chiricò.

Il secondo tempo vede ancora gli uomini di Inzaghi sfiorare in un paio di occasioni il secondo gol, che arriva al nono con un tiro di Zigoni dopo uno scambio con Pinato.

Al 43/mo dopo l’ennesimo pericolo scampato e con una contestazione dei tifosi sempre crescente, il Foggia finalmente va in gol con Beretta su passaggio di Chiricò.

L’arbitro assegna cinque minuti di recupero, nel corso dei quali il Foggia butta in campo tutta la sua determinazione alla ricerca del gol del pareggio che, incredibilmente arriva al 95/mo con Deli che raccoglie un passaggio di Loiacono ed insacca.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor