COMMENTA QUESTO FATTO
 

Venezia FC non va oltre al pareggio contro il Livorno

Venezia FC che non riesce ad andare oltre al pareggio al Pierluigi Penzo di Sant’Elena nell’incontro di Serie B di sabato.

Venezia FC e Livorno fanno infatti un tempo e un punto per una, chiudendo 1-1 la sfida del Penzo, condizionata da un forte vento che soffiava in laguna.

Parte meglio il Livorno che concretizza la superiorità territoriale al 22′ pt con il rigore trasformato da Diamanti e concesso dall’arbitro Piscopo per un fallo di Domizzi su Murilo.

A legittimare il vantaggio con cui la squadra di Lucarelli va all’intervallo, il salvataggio sulla linea della difesa del Venezia sul pallonetto di Porcino al 14′ pt e la traversa colpita di testa da Di Gennaro al 34′ su cross dal corner di Diamanti.

Vecchi prova a scuotere la squadra già nella prima frazione, togliendo Coppolaro e inserendo Segre al 28′ pt, con conseguente cambio di assetto con un modulo più offensivo.

La reazione del Venezia arriva però solo al rientro dagli spogliatoi con un atteggiamento completamente diverso da parte dei padroni di casa che pareggiano al 12′ st con un esterno sinistro di Citro dal limite dell’area dopo sponda di Falzerano sugli sviluppi di un
corner.

Il Venezia continua la pressione, sfiorando il gol della vittoria con Garofalo su imbeccata di Citro al 31′ st, ma Mazzoni a tu per tu devia in corner.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here