Salvaguardia di Venezia: Comitato Save Venice restaura due Vere da Pozzo

427

Venezia e la salvaguardia: si restaurano due Vere da Pozzo

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, ha approvato la proposta di mecenatismo avanzata dall’associazione dei Comitati privati internazionali per la Salvaguardia di Venezia per il restauro delle vere da pozzo di Corte seconda del Milion (a Cannaregio) e Corte Perina (a Castello), con il relativo progetto.

“Si tratta – spiega in una nota l’assessore Zaccariotto – di un intervento tra quelli ricompresi nell’elenco dei beni culturali e monumentali da restaurare con il contributo dei privati, elaborato dal Direzione Lavori Pubblici secondo le previsioni di legge, aggiornato ogni anno. Tale specifico intervento rientra nell’accordo quadro in via di definizione con i Comitati per rendere più organico alle esigenze dell’amministrazione l’utilizzo delle risorse che generosamente i privati a livello internazionale mettono a disposizione della salvaguardia della città di Venezia. Il rapporto virtuoso e collaborativo con i cittadini e le loro rappresentanze è per questa Giunta un dato essenziale che dimostra come la volontà del sindaco Brugnaro sia quella di costruire relazioni fattive e concrete con chi ha voglia di rimboccarsi le maniche ed aiutare la città concretamente.”

Il progetto definitivo, redatto dalla Soprintendenza per i Beni architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna, prevede un costo di 8.024 euro per il restauro della vera in Corte seconda del Milion e di 9.024 per quella in Corte Perina.

Il costo delle due manutenzioni sarà sostenuto dal Comitato Save Venice Inc.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here