5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
24.7 C
Venezia
venerdì 18 Giugno 2021

Venezia come Stoccolma? Strade e pubblica sicurezza allo studio

HomeMestre e terrafermaVenezia come Stoccolma? Strade e pubblica sicurezza allo studio

Venezia come Stoccolma? Strade e sicurezza allo studio

Sindrome di Stoccolma? Pare che i pesanti problemi che affliggono Venezia e che vanno dallo spaccio di droga nei campi, alla vivibilità, dai trasporti alla sicurezza, possano essere incontrati prendendo spunto dal modello Stoccolma che punta su una card in grado di offrire a veneziani e turisti, percorsi agevolati e differenziati, anche per quanto riguarda la fruizione della città nei suoi molteplici aspetti: dall’uso corretto del territorio, alle opportunità sociali e culturali.

La matassa è fortemente ingarbugliata e il Sindaco Luigi Brugnaro, gli Assessori Michele Zuin e Giorgio D’Este, stanno studiando le strategie possibili per rendere Venezia una città armoniosa e distante da occasioni negative che chiamano in campo la pubblica sicurezza. Si prevede qualcosa di simile alle Ztl mestrine, con una buona dose di incognite.

Si pensa a fari speciali per illuminare la città nelle ore notturne, come prevenzione, soprattutto nella zona di Santa Margherita che sembra interessata con Rialto, via Garibaldi a questa strategia, nonché la richiesta di affidamento ai vigili urbani di atti di vandalismo.

Di tutto questo e altro ancora si è parlato anche nel patronato dei Carmini su iniziativa degli abitanti della zona, in questi mesi impegnati con la loro presenza a difendere Campo Santa Margherita e dintorni, fino a notte alta per poter trovare, attraverso un tavolo coeso e concertato le vie d’uscita al degrado, al malessere e alla paura.

Redazione

12/04/2016

(cod sicuve)

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor