7.3 C
Venezia
domenica 24 Gennaio 2021

Venezia, cambio ai vertici di Polizia di Stato: Ferroviaria, di Frontiera e Postale

Home Sicurezza Venezia, cambio ai vertici di Polizia di Stato: Ferroviaria, di Frontiera e Postale
sponsor

Venezia, cambio ai vertici di Polizia di Stato: Ferroviaria, di Frontiera e Postale

sponsor

Si sono avvicendati in questi giorni i vertici dei compartimenti di Polizia Ferroviaria, Postale e di Frontiera della provincia.

commercial

Il Dirigente Superiore della Polizia di Stato Caterina Naso, dallo scorso 5 maggio scorso è Dirigente del Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Veneto.
La dott.ssa NASO, originaria di Vibo Valentia, coniugata con due figli, laureata in Giurisprudenza e abilitata alla professione di Avvocato, è entrata in Polizia nel 1985 ed ha frequentato a Roma il corso di Vice Commissario nel 1986. Ha prestato servizio per diversi anni a Vibo Valentia, sia in Questura con l’incarico di Capo di Gabinetto, sia presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Vibo Valentia, assumendone la direzione dal 2005 al 2006. Nel 2001 ha conseguito un master per la formazione dei formatori della Polizia di Stato presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2004 al 2005 ha frequentato il corso di perfezionamento per le Forze di Polizia presso l’omonima Scuola di Polizia di Roma. Promossa Primo Dirigente ha diretto la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Crotone, ricoprendo anche l’incarico di responsabile dei servizi di vigilanza nei Centri di accoglienza per immigrati e di membro della Commissione territoriale per il conoscimento dello status di rifugiato politico. Ha rivestito successivamente le funzioni di Dirigente della Divisione PASI della Questura di Catanzaro e quelle di Vice Questore Vicario presso le Questure di Pesaro Urbino e Cosenza, prima della sua esperienza a Potenza nella quale è stata Vicario del Questore dal 2016.

Dopo tanti anni trascorsi a capo dell’Ufficio Scalo Marittimo di Trieste ed un anno alla Divisione Polizia Anticrimine della Questura, il Primo Dirigente della Polizia di Stato dott.ssa Rosanna Conte (nella foto) ha lasciato il capoluogo giuliano per prendere le redini, dallo scorso 4 giugno, della dirigenza dell’Ufficio Polizia di Frontiera Marittima ed Aerea di Venezia.
Originaria di Avellino ma residente a Trieste, si è laureata in giurisprudenza nel 1991 presso l’università di Napoli, ha conseguito una specializzazione in diritto civile nel 95 ed ha frequentato un corso di perfezionamento in scienza criminologiche nel 2002 alla Sapienza di Roma. È entrata in polizia nel 1993 con il ruolo di ispettore, ha frequentato l’anno successivo il corso per Vice Commissari presso la Scuola Superiore di Polizia. Dopo una prima esperienza all’Ufficio Polizia di Frontiera di Trieste nel ’95, ha affrontato una nuova esperienza nei commissariati di Villa Opicina e di S. Sabba e all’Ufficio Minori della Questura di Trieste. Ha diretto nel 2000 i Commissariati di Volterra e Monfalcone, dove ha coordinato operazioni di polizia giudiziaria che hanno coinvolto soggetti della criminalità organizzata del napoletano (clan Mazzarella). È stata trasferita alla Polizia di Frontiera Marittima di Trieste nel 2007 ed ha ricoperto l’incarico, in supplenza, di Dirigente del Settore polizia di Frontiera Terrestre di Trieste. È stata negli anni docente di Procedura Penale presso la Scuola Allievi Agenti di Trieste, Valutatore Schengen per Frontex, Membro della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Rifugiato Politico, presso la Prefettura di Gorizia (dal 2009 al 2017), Team Leader nella conduzione nei porti delle Visite Ispettive sulla sicurezza sussidiaria dal 2017.

Il Vice Questore dr.ssa Anna Lisa LILLINI, dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Umbria ha assunto l’incarico di Dirigente facente funzioni del Compartimento di Polizia Postale di Venezia il 10 giugno u.s..
Nata a Perugia è stata Dirigente Digos della Questura di Lodi dal 1995 al 1999 anno in cui ha ricoperto anche il ruolo di Capo di Gabinetto. Dal 2000 al 2008 è stata Dirigente dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia e dal 2009 al 2019 Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Umbria. Nell’ambito dell’ultimo incarico ha portato a termine numerose attività d’indagine di rilevanza nazionale sulle materie di competenza della Specialità tra le quali nel 2013 l’operazione Cards & Bros con l’esecuzione di 14 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di cittadini nigeriani dediti alla clonazione e spendita di carte di credito e l’operazione Medusa con l’esecuzione di 22 ordinanze di custodie cautelari nei confronti di cittadini rumeni dediti alla manomissione degli sportelli ATM tramite skimmer; nel 2015 l’Operazione Triangle, in collaborazione con la Polizia Spagnola e Polacca ed il coordinamento di Europol ed Interpol, con l’arresto di 49 persone di cui 29 su ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Procura della Repubblica di Perugia nei confronti di un’associazione a delinquere transnazionale dedita ad attività di phishing e nel 2017 l’operazione Da’Wa conclusasi con l’esecuzione di 4 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di cittadini tunisini ed algerini costituenti una cellula terroristica jihadista dedita al proselitismo sul web.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
sponsor

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...
commercial

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.