5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
22.5 C
Venezia
lunedì 14 Giugno 2021

Venezia 2017, ultima frontiera: dormire nudi mostrando le pudenda al Canal Grande

HomeVenezia e i turistiVenezia 2017, ultima frontiera: dormire nudi mostrando le pudenda al Canal Grande

Venezia 2017, ultima frontiera: dormire nudi mostrando le pudenda al Canal Grande

Venezia 2017: si abbassa ogni giorno l’asticella del buon gusto, e anche del buon senso. La soglia della decenza, purtroppo, si aggiorna continuamente verso il ribasso.

Il premio della vergogna lo vincono oggi due turisti nudi che sono stati svegliati in un pontile completamente nudi.

Gli esibizionisti (si possono forse definire in altro modo?) erano due uomini, con tutta probabilità amanti, che per dormire al fresco si sono addormentati come-mamma-li-ha-fatti su un pontile per lo scarico-carico delle merci in Canal Grande, davanti all’hotel Europa. Venezia centro: esposizione massima.

I due uomini sono stati svegliati dagli operatori dei trasporti ed avevano circa 30 anni.

Ed ogni giorno siamo qui a raccontarcela. Sembrano non finire mai le intemperanze dei visitatori di Venezia: in barba a divieti e ordinanze.

I due turisti sorpresi completamente nudi sdraiati sul pontile erano distesi con affaccio delle loro parti intime sul Canal Grande.

“Erano due uomini sui 30 anni – racconta chi ha registrato il video, che in breve ha fatto il giro dei social- .Abbiamo chiesto loro di andarsene e con tutta calma si sono rivestiti e si sono allontanati. Credo stessero dormendo prima del nostro arrivo”.

“Alle 5 del mattino sono arrivato sul pontile dedicato al carico-scarico delle merci – ha raccontato all’ANSA Nicola Bonicelli, il dipendente di una ditta di trasporto che ha scoperto la coppia – e ho visto questi due ragazzi, due uomini di circa 30 anni, che dormivano completamente nudi”.

Nessun imbarazzo da parte dei turisti alla vista dell’uomo. “Appena ho accostato mi hanno guardato con indifferenza – aggiunge – e con molta calma si sono rivestiti e sono andati via”.

Bonicelli ritiene che possa trattarsi di ospiti della città di lingua inglese. “Uno solo sembrava un po’ arrogante – conclude – per come si è atteggiato, sembrava ridersela sotto i baffi. Altri 5 minuti e forse andava a finire in un’altra maniera”.

► Gli inglesi: “Vai a Venezia? Metti la mascherina, è pericoloso”
► Venezia, ultime bravate: la scalata dei monumenti (video) mentre i genitori applaudono

Paolo Pradolin

(Foto: Daniele Crossfit Lele Miozzo, sua pagina youtube Degrado a Venezia“)

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor