Vù cumprà in spiaggia, sequestri dei carabinieri ad Eraclea

ultimo aggiornamento: 01/07/2015 ore 17:12

325

venditori abusivi sequestro carabinieri eraclea

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Eraclea hanno effettuato un servizio finalizzato al contrasto del commercio abusivo lungo le spiagge di quel comune e, per tale motivo, due pattuglie hanno perlustrato la zona dell’arenile e della pineta per rintracciare i potenziali venditori abusivi e quindi agire nei loro confronti applicando il regolamento comunale, che prevede l’applicazione di una sanzione amministrativa e il sequestro di tutto il materiale detenuto senza giustificato motivo, che per quantità e qualità si ritiene destinato alla vendita abusiva.
Il controllo, durato dalle 13 alle 19, si è concluso con la contestazione della sanzione amministrativa di 400 Euro nei confronti di un marocchino e un bengalese, ai quali è stata sequestrata una discreta quantità di merce.
Nello specifico sono stati sequestrati, in totale, 80 teli mare, 140 occhiali da sole, 250 braccialetti, 90 collane e 100 tra pinze e fasce elastiche per capelli, nonché bandane.
Analoghi servizi verranno effettuati anche in futuro, prevedendo un maggiore controllo anche lungo le vie di comunicazione e ai capolinea dei mezzi pubblici, allo scopo di intercettare i venditori abusivi prima ancora che possano raggiungere le spiagge per vendere la loro merce.

01/07/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here