Vendere un’auto usata senza rischi: ecco come fare

ultima modifica: 28/04/2018 ore 19:33

192

Vendere un’auto usata senza rischi: ecco come fare

Continua a crescere la vendita di automobili usate, con un +6,4% registrato negli ultimi tre mesi: un trend dovuto certamente alle opportunità in termini di risparmio economico rispetto all’acquisto di auto nuove. Quali sono i numeri e i dati più interessanti di questo settore? Dalle stime risulta che le auto rimesse sul mercato abbiano una media di sette anni, con un costo medio che si aggira poco sopra i 12mila euro. È anche molto interessante l’analisi riguardante la classifica delle città, stilata sulla base della numerosità dei passaggi di proprietà delle automobili di seconda mano: in cima troviamo Roma (oltre 50mila passaggi di proprietà), mentre completano il podio Napoli e Milano, rispettivamente con 30 e 29mila passaggi.

Come vendere un’auto usata?

Se si vuole vendere un’auto usata si può puntare sostanzialmente su due opzioni: ci si può infatti rivolgere a un concessionario scegliendo tra minivoltura, permuta e procura alla vendita o, in alternativa, optare per un’opzione molto più gettonata, ovvero quella di affidarsi a siti che consentono di vendere auto usate tramite annunci online. La rete infatti è uno strumento sempre più utilizzato per acquisti di ogni tipo e non stupisce notare il brevissimo tempo di permanenza delle vetture esposte in vendita online. Alcuni consigli su come farlo? La vettura naturalmente va presentata al meglio, dunque dopo un’attenta operazione di pulizia, ma anche l’annuncio deve essere curato alla perfezione: meglio evitare strafalcioni grammaticali e stili troppo “autocompiacenti”, offrendo quindi una scheda sincera, corrispondente alla realtà dei fatti. Inoltre, per dare ulteriore peso all’annuncio, è sempre meglio allegare un certificato di garanzia firmato da un meccanico.

Consigli per evitare truffe e per la fase del passaggio di proprietà

Quando si viene contattati da un potenziale compratore, si deve considerare sempre il fatto che non si sa ancora nulla della persona in questione. Per questo motivo la prima cosa da fare è la seguente: informarsi, magari cercando sui social network, per capire se è reale (attenzione ai profili fake) e affidabile. Inoltre, è sempre il caso di chiedergli se ha delle domande in merito all’auto: nessuno acquista a scatola chiusa, dunque un acquirente onesto vorrà prima visionarla di persona. Per quanto concerne i pagamenti, mai accettare assegni circolari, e fare sempre molta attenzione agli acquisti dall’estero. Infine, come effettuare il passaggio di proprietà? Attraverso lo Sportello Telematico dell’Automobilista e entro 60 giorni dalla stipula del contratto di vendita. Bisogna fare molta attenzione a quest’ultima fase perché, in assenza di passaggio, il responsabile dell’uso che verrà fatto della macchina resterà il proprietario attuale.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here