Vedere Sky senza pagare, carabinieri scoprono una centrale in casa

ultimo aggiornamento: 13/04/2015 ore 17:25

147

Vedere Sky senza pagare

Vedere Sky senza pagare, un miraggio perseguito illecitamente da molti negli ultimi anni che può costare caro. I carabinieri hanno scoperto oggi a Ferrara una centrale domestica ‘pirata’ per far vedere la tv a pagamento Sky gratuitamente, o meglio, pagando il ‘pirata’ che aveva ‘bucato’ il sistema.

I carabinieri di Porto Garibaldi hanno denunciato in stato di libertà per frode informatica, accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico e detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici, un 36enne incensurato residente nella zona.
A casa sua i militari hanno sequestrato un dispositivo sharer dreambox, una carta postpay a lui intestata, una pen drive usb ed un personal computer.


Secondo le indagini dell’Arma il 36enne aveva messo in piedi un sistema di “card – sharing”: in pratica con un unico abbonamento, verosimilmente da lui sottoscritto, più persone (22 persone in corso di identificazione) riuscivano, a prezzi ridotti, a ricevere in chiaro tutti i canali criptati di Sky.

Il sistema è conosciuto e si basa su un “card – server”. In pratica i beneficiari dispongono di un decoder, come ad esempio i dreambox collegati ad internet, e una volta attivato un canale di comunicazione con il server pirata c’è la visione di tutti i contenuti televisivi. A carico dei 22 beneficiari dell’indebito servizio, una volta identificati, scatterà una denuncia per ricettazione in concorso.

Redazione


12/04/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here