Manovre pericolose, vaporetti multati a Venezia

ultimo aggiornamento: 12/03/2015 ore 18:11

104

vaporetti multati a Venezia

Sono manovre che le nuove ordinanze sul traffico hanno proibito. Dopo tutti i discorsi fatti, ora la constatazione oggettiva che non esistono più categorie esentate: anche i vaporetti possono essere multati.
La Polizia municipale, che ha installato un presidio fisso a Rialto davanti al canale del Fontego dei Tedeschi, controlla e fa verifiche. Oltre ai taxi fermati nell’orario vietato (fino alle 15), oltre alle multe a qualche barca da trasporto, ha sanzionato ieri anche due vaporetti Actv.
L’incrocio pericoloso: un mezzo della linea 1 proveniente da Rialto si è trovato faccia a faccia con un diretto della linea 2 proveniente da piazzale Roma proprio sotto al Ponte di Rialto. Retromarcia, manovra e nessun incidente, solo che il fatto non è scappato agli agenti di turno.
Ai due comandanti dei mezzi Actv è stata quindi contestata l’infrazione della nuova ordinanza numero 91 che vieta ai mezzi di linea di incrociarsi sotto il ponte di Rialto.
Secondo le nuove regole un vaporetto prima di imboccare il ponte deve aver verificato che non ci sia già un altro mezzo che sta attraversando lo spazio sotto il ponte, sia in un senso, che nell’altro.
Una norma che, in ogni caso, ha già sollevato diverse proteste dei piloti perchè non tiene in considerazione i doveri dei comandanti dei vaporetti, tenuti al rispetto degli orari, ad esempio, nel timore di vedere sempre più vaporetti multati a Venezia.

Paolo Pradolin


12/03/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here