2 C
Venezia
martedì 07 Dicembre 2021

Uccellacci neri attaccano e fanno a pezzi le colombe bianche del Papa dopo l’Angelus a San Pietro

HomeCronacaUccellacci neri attaccano e fanno a pezzi le colombe bianche del Papa dopo l'Angelus a San Pietro
la notizia dopo la pubblicità

cornacchie nere attaccano colombe di pace del papa

Cabalisti e cassandre si stanno scatenando nell’interpretare chissà quali segni premonitori.

Ieri uccellacci neri hanno attaccato le colombe della pace del Papa. Ammettiamo che agganciarsi al simbolismo è operazione facile, ma ci sta che sia legge della natura il connubio tra predatore e preda.

Un gesto rappresentativo, compiuto centinaia di volte, solo che questa volta la colomba bianca nel cielo sopra San Pietro, ghermita e uccisa da un gabbiano sopra le teste dei fedeli radunati per l’Angelus domenicale, ha lasciato tracce di nitida tristezza.

Il Papa aveva appena finito di pregare per il piccolo Cocò Campolongo, il bimbo di tre anni ucciso e bruciato a Cassano allo Jonio qualche giorno fa «e che di sicuro ora è in cielo con Gesù». Si era rivolto ai suoi assassini: «Devono pentirsi e convertirsi». Poi due ragazzini dell’Azione cattolica, affacciati alla finestra accanto a Francesco, com’è tradizione hanno liberato due colombe, simbolo di pace e di purezza. Una ha svolazzato indisturbata nell’azzurro, l’altra è stata quasi subito attaccata da cornacchie e gabbiani, stordita a colpi d’ala e di becco e poi finita, in pochi secondi.

Dal punto di vista naturalistico cornacchie e gabbiani si spartiscono i tetti della città in una specie di pax armata che consente alle due razze un ‘accordo di non belligeranza’. Quando ai loro occhi appare però una preda facile, come lo può essere una colomba bianca, appartenente alla famiglia dei piccioni, quindi non dotata di grandi armi ne’ di forza per il volo lungo, la natura fa il suo corso.

Fatto sta che i titoli e le agenzie erano pronti in pochi minuti, per un fatto assolutamente naturale dove presagisti e catastrofisti vanno a nozze.
“Uccellacci neri attaccano e fanno a pezzi le colombe bianche del Papa”.

Paolo Pradolin

[27/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"