23.1 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Truffe on line: presa coppia che affittava case a Cortina che non c’erano

HomeNotizie di aperturaTruffe on line: presa coppia che affittava case a Cortina che non c'erano

Truffe on line: presa coppia che affittava case a Cortina che non c'erano

Truffe on line: attenti a prenotare una casa per le vacanze. Questa volta “il pacco” viaggiava sulla direttrice Catania-Cortina. Un fatto che, nel dicembre scorso, all’epoca di Capodanno, aveva lasciato a bocca aperta due gruppi di turisti trovatisi davanti alla stessa casa di vacanza, prenotata nella Regina delle Dolomiti, in realtà mai messa in affitto.

Dopo mesi di indagini i Carabinieri di Cortina hanno individuato i due truffatori, sul cui conto corrente erano finite le caparre per l’inesistente villa cortinese: 1500 euro per un gruppo di amici toscani, 1200 per una comitiva di milanesi.

I due, una coppia di Catania, un quarantenne con numerosi precedenti specifici e una trentenne incensurata, sono risultati essere gli intestatari dei conti on line dov’erano stati versati i soldi. Sono stati denunciati per truffa.

La casa c’era, anche se diversa da quella dell’annuncio, trovato dai turisti su un sito on line, ma semplicemente non era in affitto e, ovviamente, il 30 dicembre scorso, nessuno aspettava i due gruppi per le vacanze di Capodanno.

La stessa coppia truffaldina, hanno accertato i Carabinieri, si era resa responsabile di una identica truffa on line messa in atto qualche giorno prima, sempre con villa ‘fantasma’ a Cortina, ai danni di alcuni amici di Padova, che aveva versato l’anticipo di 800 euro.

Difficile il percorso che le vittime hanno di fronte per recuperare i soldi. Dovranno attendere l’avvio di un procedimento penale e – se lo vorranno – costituirsi parte civile, con la previsione di spendere una cifra maggiore solo in spese legali.

Da qui l’invito lanciato dai militari dell’Arma a verificare attentamente le offerte allettanti, ma poco chiare, di case da sogno in affitto a Cortina, sia d’estate che d’inverno, proposte regolarmente da semplici bacheche virtuali, i cui gestori non sono responsabili del contenuto delle inserzioni.

10/08/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.