26.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Trasporto scolastico, il sopralluogo del presidente di Actv

HomeIn CopertinaTrasporto scolastico, il sopralluogo del presidente di Actv

Trasporto scolastico, oggi il sopralluogo del presidente dell’azienda di trasporto pubblico, Actv, a Mirano, con il sindaco del Comune, Maria Rosa Pavanello. “Volevo vedere la situazione – spiega Luca Scalabrin, presidente di Actv – tutto è andato bene”.
In campo, in tutta la Città Metropolitana di Venezia, vi sono 110 mezzi in più dell’anno scorso per i distanziamenti richiesti dall’emergenza sanitaria. “Adesso in strada vi sono 100 autobus privati

oltre a 170 mezzi nostri – spiega il presidente di Actv – per un totale di oltre 600 corse giornaliere”.
Oltre alla spesa dei mezzi, Actv ha disposto 30 stuart e 20 ispettori in tutta la provincia veneziana.
Il ritorno degli studenti in classe per ora riguarda il 50% degli iscritti alle superiori: in base alle indicazioni della Regione e agli accordi raggiunti con la prefettura e il provveditorato, da lunedì sono

state reintrodotte le corse aggiuntive da e per gli istituti secondari superiori del territorio, sia nel settore navigazione che in quello automobilistico.
I bus in più sono fondamentali perché la capacità massima dei mezzi, come previsto dal Dpcm
in vigore, è del 50% (circa 50 passeggeri su autobus standard).
Dunque le corse sono programmate in modo da garantire la presenza di due autobus uno di seguito all’altro.
Alla spesa dei mezzi si aggiunge quella della sanificazione e del personale aggiuntivo. “Un grande

sforzo per Actv – spiega Scalabrin – per il quale abbiamo rassicurazioni economiche dal governo”.
Questa mattina il presidente di Actv è stato in sopralluogo a Mirano con il sindaco del comune per verificare che tutto filasse liscio. “Tutto è andato bene – spiega – qualche autobus è tornato semivuoto perché i genitori vanno a prendere i figli ma non abbiamo registrato assembramenti né disagi”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.