Trasporti abusivi a Venezia, carabinieri sequestrano barca e yacht

ultimo aggiornamento: 19/02/2017 ore 16:46

1204

Trasporti abusivi a Venezia, carabinieri sequestrano barca e yacht

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, nell’ambito dei controlli legati al rispetto delle norme che regolano la sicurezza della navigazione e il trasporto acqueo lagunare, hanno sequestrato una imbarcazione da trasporto passeggeri con una capacità di carico di 22 persone e uno “yacht” utilizzato generalmente per attività diportistica nell’ambito lagunare.

I comandanti dei due mezzi sono stati denunciati in quanto, sottraendosi alle verifiche dell’autorità marittima competente ed utilizzando certificazioni non conformi alle installazioni esistenti, apportavano importanti modifiche strutturali ai sistemi di propulsione dei mezzi navali con grave pregiudizio della sicurezza.

I carabinieri hanno scoperto che i due senza dare alcuna comunicazione all’Autorità Marittima locale ed in violazione delle normative speciali che disciplinano la navigazione e l’imposta sul valore aggiunto, avevano volutamente impiegato motori marini destinati al “traffico” nel “diporto” e viceversa.

Continuano i controlli posti in essere in questi anni dal Nucleo Natanti per garantire il rispetto delle norme che regolano la sicurezza della navigazione e il trasporto acqueo lagunare, sia di merci che di persone, in particolare quello pubblico non di linea.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here