spot_img
15.3 C
Venezia
venerdì 22 Ottobre 2021

Tram di Mestre fermo a causa dei ragazzini: centralina fatta andare in corto

HomeMestre e terrafermaTram di Mestre fermo a causa dei ragazzini: centralina fatta andare in corto

Tram di Mestre fermo a causa dei ragazzini: centralina fatta andare in corto

Pare siano stati tre ragazzini gli incoscienti spacconi che hanno pensato bene di far fermare il tram in Viale San Marco intorno alle 14:00 e nel tratto circoscritto fra Mestre e Favaro.

Chissà cosa può aver spinto dei ragazzini di circa tredici anni a fare i balordi in quel modo, dopo la scuola, qualora fossero davvero loro gli esecutori della “bravata”. La prudenza è d’obbligo, considerata la giovane età dei ragazzi, anche se alcuni testimoni affermano di averli visti “all’ opera”.
Soltanto le indagini della polizia potranno, in ogni caso, verificare ed accertare gli avvenimenti e i responsabili.

A bocce ferme, a tram bloccato e con alcuni autobus in soccorso, i tecnici hanno potuto realizzare il motivo di quell’improvvisa sospensione: un danneggiamento alla centralina elettrica del Viale concomitante alla fermata San Marco.

E non poteva che finire così, visto che la centralina è stata sradicata e gettata a terra e poi risistemata in modo pericolante e tale da provocare il cortocircuito che ha bloccato il tram. Assessori comunali referenti alla sicurezza e alla Mobilità, si sono subito precipitati sul posto, ma sono accorsi anche i vigili urbani e l’amministratore delegato di Avm.

Le telecamere presenti nella zona potranno dare ulteriori notizie sulle presenze intorno alla centralina e così forse sarà possibile individuare i responsabili di un gesto odioso che davvero si sarebbe potuto evitare.

Andreina Corso

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements