19.8 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Scoperto traffico di cocaina per la movida veneziana

Homelotta allo spaccioScoperto traffico di cocaina per la movida veneziana

La Polizia di Stato di Venezia intercetta e sequestra ingente quantitativo di droga destinato a rifornire il luoghi della movida e le principali piazze di spaccio della città.

La Polizia di Stato di Venezia ha intercettato e bloccato un ingente carico di cocaina destinato al mercato delle Provincie di Padova e Venezia che avrebbe inondato i locali della movida del Lungomare Veneto e le principali piazze di spaccio del territorio.
I poliziotti della Squadra Mobile di Venezia, a seguito di una segnalazione relativa a movimenti e traffici sospetti nei pressi in un parcheggio antistante un famoso centro commerciale posto tra Padova e Venezia, hanno predisposto alcuni servizi di controllo sul territorio concentrandosi anche in quella zona unitamente a personale di altri Uffici della Questura di Venezia.

Durante uno di questi controlli, veniva intercettata un’autovettura che, all’ordine di fermarsi degli agenti, si dava alla fuga costringendo i poliziotti ad un inseguimento terminato con la cattura di un uomo nei pressi della periferia di Padova.
All’interno della vettura venivano così scoperte decine di chili di cocaina, con tutta probabilità destinati a rifornire la Provincia di Venezia.
A seguito di ulteriori controlli, ai quali ha collaborato anche la squadra mobile di Milano, la Polizia è riuscita a sequestrare ulteriori quantitativi di droga.

L’intensificazione delle misure di contrasto al traffico di droga si inserisce nel quadro delle direttive recentemente richiamate sul tema dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza e dal Capo della Polizia Lamberto Giannini.
Ulteriori dettagli verranno forniti durante la conferenza stampa che si terrà presso gli uffici della squadra mobile della Questura di Venezia questa mattina.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.