“Torre di controllo, emergenza, il comandante è svenuto”: atterraggio d’emergenza al Marco Polo di Venezia

ultimo aggiornamento: 10/10/2015 ore 20:05

167

"Torre di controllo, emergenza, il comandante è svenuto": atterraggio d'emergenza al Marco Polo di Venezia tessera

Il volo easyJet 5461 proveniente da Londra e diretto a Creta è stato costretto ad un atterraggio di
emergenza a causa di un malore del comandante.
A richiedere l’attivazione della procedura nello scalo di Venezia è stato il copilota, dopo che il comandante aveva perso conoscenza.

In pista dell’aeroporto ‘Marco Polo’ di Tessera si sono immediatamente recati i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco. Il comandante è stato soccorso e portato il ospedale, le sue condizioni non sarebbero gravi.


Tutti i passeggeri sono stati fatti scendere ed hanno alloggiato nell’aerostazione. La compagnia li ha riprotetti e sono rimasti in attesa di proseguire il viaggio.

Poi, nel pomeriggio, dall’aeroporto di Venezia, per raggiungere Creta, i 160 passeggeri del volo easyJet che era stato costretto ad un atterraggio d’emergenza, mentre seguiva la rotta Londra-Heraklion, per un malore del comandante, sono potuti ripartire.

Il primo ufficiale – ha spiegato la compagnia britannica low cost – ha operato un atterraggio di routine in linea con le procedure standard. L’aeromobile è atterrato in completa sicurezza e il personale medico è intervenuto immediatamente.


La compagnia ha quindi inviato un aeromobile sostitutivo da Londra Gatwick a Venezia per il volo verso Heraklion, decollato dal ‘Marco Polo’ a metà pomeriggio. Le condizioni del pilota colpito da malore, e poi portato all’ospedale, non desterebbero preoccupazione.

Redazione

09/10/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here